lunedì 1 settembre 2014

La mia estate.

DSC_0422

L'estate è una stagione strana. I giorni passano più lenti, ci godiamo famiglia, amici e relax con dei ritmi che mai potremmo avere nella vita di tutti i giorni.
In realtà la mia certezza è sempre stata la sveglia alle 8 causa Giudittina ma per il resto ce la siamo presa con molta calma.
È stata un'estate itinerante, partita dalla mia amata Val Vigezzo dove tutto sembrava fuorché estate. Sempre freddino ma quando esce il sole lì non ce n'è per nessuno, i colori sono splendidi.
La cosa che adoro fare di più quando sono lì è correre sulla strada tra i boschi. Si prova un senso di pace assoluto, non c'è spiaggia che tenga.

Poi siamo stati nell'altrettanto amata isola d'Elba ormai meta fissa da più di 10 anni. Vacanza all'insegna della famiglia con nonni e nipoti. Con la nostra carovana di bimbetti urlanti occupavamo mezza spiaggia. Che bellezza.

Per finire, una bellissima vacanza a Djerba. Una settimana in un vero paradiso. Non è stata una vacanza convenzionale nel solito villaggio turistico ma siamo stati in una splendida villa.
La mattina adoravo andare al mercato a scegliere frutta, verdura e pesce migliori con i quali la nostra cuoca ci preparava tutte le specialità tunisine.
Una menzione speciale ai brick ripieni di tonno, formaggio e uovo. Al primo morso il tuorlo dell'uovo colava tiepido ed era una vera e propria goduria.
Le dita di fatima, sempre di pasta brick, ripiene di formaggio. Deliziose.
In casa si friggeva tutto il giorno, era un piacere guardare le melanzane sfrigolare in padella.
Poi ancora, cous cous, insalata méchouia, merguez (salsicce d'agnello), harissa e hummus.
Ah, che bella vacanza.

Sapete che adoro viaggiare quindi presto il prossimo viaggio! #inviaggioconstreghetta

Djerba


giovedì 28 agosto 2014

Ceci, carote e basilico. Si ricomincia.

ceci e carote

Eccomi di ritorno. Normalmente il primo post al rientro è il racconto delle vacanze ma sono ancora persa tra foto, valigie e ricordi quindi prima vi ho preparato un buon piatto.
Amo i ceci e, vi dirò di più, da quando c'è Giuditta cucino molto spesso i legumi per cercare di farle mangiare meno carme.
Li adora pure lei.

Questa volta li ho cucinati con carote e basilico e sono piaciuti a tutti. Anzi, fanno parte anche della schiscia di oggi per il pranzo.


POST RECENTI

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...

GENTE DEL FUD