Burro, Colazione, Dolci, Lievitati

Le brioches morbidissime di Julia Child

brioche I

Era da quando sono tornata da Parigi che volevo usare i miei nuovissimi stampi da brioche. Il tempo però è sempre poco e per i lievitati ci vuole pazienza.
Finalmente un weekend a casa in tranquillità ed ho subito approfittato per immergermi tra burro e farina e il tepore del forno.

Adoro le giornate lente e tranquille trascorse in cucina.

Queste brioches ve le consiglio perché sono morbidissime e davvero buone. Mangiatele subito oppure congelatele.

Ingredienti (per circa 10 brioches):
èponge:
85 g di latte tiepido
20 g di lievito di birra 
1 uovo
360 g di farina

Fate sciogliere il lievito nel latte tiepido poi unite l’uovo e mescolate. Io ho messo tutto nel KA, aggiunto 180 g di farina e impastato per qualche minuto.
Versate sopra la restante farina e fate lievitare per 40 minuti (alla fine avrete la superficie crepata).

impasto:
70 g di zucchero (io ne ho messi 110 gr )
mezzo cucchiaino di sale
4 uova sbattute 
200 g di farina (180 gr da aggiungere e 20 gr da aggiungere in caso di necessità)
170 g di burro a temperatura ambiente

Versate zucchero, sale, uova e farina sul primo impasto. Impastate con l’impastatrice per 20 minuti fino a che l’impasto si stacchi dalle pareti.
A questo punto aggiungete il burro poco alla volta, aspettando che il primo aggiunto sia assorbito bene.
Fate lievitare per due ore e poi procedete a formare le brioches.

Mettete una prima pallina di impasto (circa 90 g) nei singoli stampi e sopra una pallina più piccola (una noce) infilata un po’ nel primo impasto. Spennellate di latte e infornate.
18 minuti a 180 gradi e sono pronte!
brioche