Piadina di grano saraceno con salmone e rucola

09 Luglio 2021

La piadina di grano saraceno con salmone e rucola è un piatto super salutare e senza glutine. La preparo spessissimo nei miei periodi “detox” ma non solo.

Questa piadina con grano saraceno e farina di riso è davvero molto versatile. Potete farcirla come più vi piace, poi vi do qualche alternativa gustosa.

Potete anche preparare le piadine, cuocerle e surgelarle, per averle sempre pronte. Basterà farle scongelare una decina di minuti e poi farle passare in una padella ben calda.

Come si prepara la piadina di grano saraceno e rucola

Pochi ingredienti per un risultato super!

Ingredienti (per ogni piadina):

  • 20 g di farina di grano saraceno
  • 15 g di farina di riso
  • 20/25 g di acqua
  • un goccio di olio extravergine di oliva
  • sale

Per farcire:

  • 100 g di salmone affumicato
  • una manciata di rucola fresca

Per prima cosa preparate l’impasto: mettete in una ciotola le farine, l’acqua, l’olio e il sale. Mescolate dapprima con un cucchiaio di legno e poi impastate con le mani fino ad ottenere un panetto.

Lasciatelo riposare coperto per almeno mezzora. Stendete la piadina spolverando il piano e l’impasto con della farina di grano saraceno.

Fate scaldare una pentola antiaderente unta leggermente di olio e fate cuocere la piadina un paio di minuti per lato.

Farcite con il salmone e la rucola, piegate e servite.

Cercate altre ricette di piadina? Provate anche:

Oppure potete farcire l’impasto della piadina con:

  • hummus e verdure
  • frittata e crema di avocado
  • melanzane trifolate e feta

Potete sbizzarrirvi con la fantasia per creare delle farciture ogni volta diverse

piadina di grano saraceno
Piadina con salmone e rucola

Social

Ultimi articoli:

  • Pane proteico senza farina e senza glutine

    11 Giugno 2024
  • Dove mangiare a Malta e a Gozo

    10 Maggio 2024
  • Polpette di pollo con spinacino

    08 Maggio 2024
  • Agretti in padella con acciughe e olive

    18 Aprile 2024

I miei libri

Scrivo per:

Instagram

Scrivi un commento