Pesce, Primi, Videoricette

Trofie al pesto con gamberi e pinoli tostati

(Post in collaborazione con Bennet) Le trofie al pesto con gamberi e pinoli tostati sono un primo molto gustoso, veloce da fare e anche bello da vedere, quindi va benissimo per una cena anche abbastanza formale. Si prepara in poche mosse perché ho utilizzato il pesto pronto Bennet, che fa parte delle specialità gourmet, preparato con  ottimi ingredienti, secondo la ricetta originale genovese.

A me piace molto preparare il pesto a mano ma, diciamo la verità, non si ha sempre tempo e soprattutto il basilico buono lo si ha a disposizione solo nella stagione estiva quindi ho apprezzato molto questo pesto preparato secondo la ricetta tradizionale.

Ho utilizzato anche le trofie fresche a marchio Bennet, ovviamente il pesto chiama le trofie, come da tradizione. Mi piace molto utilizzare la pasta fresca con il pesto perché, essendo molto cremoso, la avvolge particolarmente. Infine ho dato un tocco finale croccante, dato dai pinoli tostati. Sono proprio soddisfatta di queste trofie al pesto con gamberi e pinoli tostati.

Qui trovate la video ricetta ma sotto vi metto anche la ricetta scritta, in modo che vengano spiegati ancora meglio i passaggi.

Ingredienti (per 4 persone):

1 confezione di trofie fresche Bennet

1 vasetto di pesto Bennet, specialità gourmet

200 g di gamberi già puliti

30 g di pinoli

sale

Per prima cosa fate tostare i pinoli e teneteli da parte. Fate scaldare un grosso tegame e fate rosolare i gamberi precedentemente puliti. Se sono grossi è meglio tagliarli in due.

Fate lessare  la pasta in abbondante acqua salata e fatela saltare con i gamberi. Spegnete il fuoco ed aggiungete il pesto.cotto.  Ricordatevi sempre che il pesto non va  Mescolate bene in modo da amalgamare bene il tutto.

Servite la pasta con un coppapasta in modo che rimanga più ordinata e cospargete con i pinoli tostati prima di servire.