Crostone di pane nero con lardo vigezzino, fichi e miele

02 Settembre 2014

crostone fichi lardo

Finalmente è arrivata la stagione dei fichi e ho preparato questo crostone di pane nero con lardo. Se penso che fino a qualche anno fa non li mangiavo mi do della matta da sola. Quanto tempo sprecato!!!
Ora li adoro, mi piacciono sia mangiati in purezza che abbinati, come in questo caso, al salato.
Prossimamente li voglio provare anche in un risotto.

Complice la mia trasferta in Val Vigezzo, ho preparato questi crostoni di pane nero con il buonissimo lardo locale alle erbe.

Come si prepara il crostone di pane nero con lardo e fichi al miele

Ingredienti (per ogni crostone):
1 fetta di pane nero*
3 fettine sottili di lardo vigezzino alle erbe
1/2 fico maturo
un filo di miele (io ho usato l’acacia)

*se siete in Val Vigezzo usate il pane nero di Coimo, buonissimo.

Scaldate il forno a 200 gradi. Mettete il lardo sul pane e mettetelo in forno fino a che non si sia abbrustolito leggermente.
Togliete dal forno e aggiungete il metto fico pulito e tagliato in due. Irrorate con un filo di miele e servite subito.

Se come me amate la Val Vigezzo, provate anche questa ricetta tipica:

Se invece siete alla ricerca di altre ricette di crostoni, provate queste:

Social

Ultimi articoli:

  • Wrap con fogli di carta di riso e gamberi

    29 Gennaio 2024
  • Alberelli di brie con miele e noci

    04 Gennaio 2024
  • Torta di pasta fillo con feta e timo

    13 Dicembre 2023
  • Salmone al curry con spinacino

    20 Ottobre 2023

I miei libri

Scrivo per:

Instagram

Currently not connected, Please connect to instagram and try again.

Scrivi un commento

  1. Michela Sassi Settembre 2, 2014 at 9:07 am - Reply

    Ne ho preparato anch'io uno simile…. favoloso, brava!

  2. Manuela e Silvia Settembre 4, 2014 at 10:29 pm - Reply

    Wow è divino questo tuo crostone! saporitissimo contrasto tra l'amaro del pane ed il dolcino di fichi e miele!!

  3. Marta Settembre 5, 2014 at 1:42 pm - Reply

    è proprio la stagione giusta 😉

  4. Marta Settembre 5, 2014 at 1:42 pm - Reply

    grazie! In effetti ne ho mangiati due 😛