Un angolo di Parigi a Milano: Bistrot Giacomo e presentazione della collezione autunno inverno 1-One

16 Febbraio 2012

bistrot Giacomo

La settimana scorsa c’è stata la presentazione della collezione del prossimo inverno di 1-One, la linea che seguo per lavoro. E’ sempre una grande emozione vedere il risultato delle fatiche fatte e devo dire che la stilista, Isabella Julio, questa volta ci ha messo davvero una grande energia e questa si vede dalla collezione!
Come sempre i protagonisti sono i colori, giallo, corallo, avorio, cammello e le stampe, geometriche e fotografiche.

1-One

La location della presentazione è stata il Bistrot Giacomo (via Sottocorno, Milano), un posto che è ispirato ai vecchi Bistrot francesi, con mobili antichi, libri e abat-jour sui tavoli…tutto molto chic!

bistrot Giacomo III

Il cibo è ottimo…queste alcune portate che abbiamo gustato, grazie allo Chef Alessandro di Matteo:

Gateaux di patate sopra fonduta di bufala con una spolverata di granella di pistacchi:

tortino bistrot Giacomo

Risotto al radicchio tardivo  con crescenza:

risotto radicchio tardivo bistrot Giacomo

Tartare di fassone alla parigina con cappero di pantelleria su crostini caserecci:

tartare bistrot s giacomo

Un posto da provare!

Qui potete leggere un post molto fashion della sfilata!http://glamorousjungle.wordpress.com/2012/02/19/milano-moda-donna-ai-2012-2013-sfilata-1one/

Social

Ultimi articoli:

  • Salmone al curry con spinacino

    20 Ottobre 2023
  • Dove mangiare a Cordoba

    02 Ottobre 2023
  • Dove mangiare a Granada

    15 Settembre 2023
  • Halloumi grigliato marinato con miele, limone e timo

    15 Giugno 2023

I miei libri

Scrivo per:

Instagram

Currently not connected, Please connect to instagram and try again.

Scrivi un commento

  1. Tery Febbraio 17, 2012 at 9:46 am - Reply

    Ma che bello!! Proprio tutto, dai vestiti, alla location…ai piatti! Deve essere stata una bellissima serata!! :DD

  2. Anonimo Marzo 6, 2012 at 1:15 pm - Reply

    Sono contentissimo per i commenti sulla cucina degustata "Da Giacomo";non per niente lo chef è mio figlio,di cui ne vado fiero.
    Grazie a tutti
    Un papà entusiasta