Sformato di zucca con ricotta e nocciole

02 Novembre 2011

sformato di zucca, ricotta e nocciole

Come avete passato Halloween? Quest’anno è stato un po’ particolare, sono stata al mare all’Elba ed era quasi estate, ho fatto persino il bagno, fantastico. Con questo sformato di zucca con ricotta e nocciole dichiaro conclusa la stagione del mare.

Da oggi si passa a divano, copertina, sci e piatti autunnali.

Vediamo ora la ricetta dello sformato di zucca con ricotta e nocciole. Potete servirlo come antipasto oppure come piatto unico (aumentando la quantità).

Ingredienti (per 3):
240 g di zucca (pesata con la buccia ma senza semi)
100 g di ricotta
2 cucchiai di parmigiano grattugiato
40 g di nocciole intere sgusciate
1 uovo
olio
sale
pepe

Tagliare la zucca a dadini, far rosolare a fuoco vivace con dell’olio per qualche minuto. Aggiungere mezzo bicchiere di acqua scarso, abbassare il fuoco e continuare la cottura per 15 minuti.


Salare, pepare e frullare con un frullatore a immersione.
Aggiungere la ricotta, l’uovo e il formaggio, regolare eventualmente di sale.
Tritare a coltello le nocciole e aggiungerle all’impasto, tenendone da parte un cucchiaio.


Mescolare bene e versare il composto in una piccola teglia ricoperta di carta forno.
Potete fare anche degli sformati individuali utilizzando degli stampi singoli di alluminio usa e getta.

Cuocere in forno a 200 gradi per circa 55 minuti. Per le monoporzioni dovrebbero bastare 35/40 minuti, comunque gli sformati saranno pronti quando inizieranno a staccarsi dalle pareti.

Lasciare intiepidire, sformare e decorare con le nocciole tritate rimaste.

Gli sformati di verdure sono sempre un’ottima idea per un antipasto.

Se amate la zucca non perdetevi:

Social

Ultimi articoli:

  • Torta salata con porri, zucchine e senape

    04 Aprile 2024
  • Wrap con fogli di carta di riso e gamberi

    29 Gennaio 2024
  • Alberelli di brie con miele e noci

    04 Gennaio 2024
  • Torta di pasta fillo con feta e timo

    13 Dicembre 2023

I miei libri

Scrivo per:

Instagram

Scrivi un commento

  1. Babs Novembre 2, 2011 at 9:08 am - Reply

    vergogna…. dimme che almeno un pò ti vergogni del tuo perenne girovagare :)))))))
    e noi qui abbandonati a legger te che dall'elba ci mandi msg su fb!
    nooooo nn si fa!
    ciao marta!!!!!!!!!!!!!!

  2. che delicata e sublime bontà questo sformato! complimenti 🙂

  3. Tery Novembre 2, 2011 at 10:07 am - Reply

    Ehhhh….invidia invidissima per il bagno a novembre!!!!!! E ora mi rubo una forchettata di questo sformato per dispetto :PPP
    un bacioneeee!

  4. Memole Novembre 2, 2011 at 10:15 am - Reply

    Delizioso!!!

  5. Anonimo Novembre 2, 2011 at 1:38 pm - Reply

    Babs…sono senza vergogna!…però oggi ho mal di gola :(( ehehehe

    Claudia grazie!

    Tery…ruba pure 😉

    Memole grazie!

    sono sempre costretta a firmarmi anonima…sorry 🙁
    Marta

  6. Filli Novembre 2, 2011 at 2:53 pm - Reply

    Arrivo solo ora da te
    Anche per me passeggiata al mare 🙂 che felicità
    Questo tuo sformato mi intriga molto
    Grazie
    Filli
    http://fillifoodgood.blogspot.com/

  7. elena Novembre 3, 2011 at 3:35 pm - Reply

    Ma io non ti seguivo!!!!! mah????? boh.
    Beh eccomi 🙂 ELena

  8. anna the nice Novembre 3, 2011 at 4:08 pm - Reply

    anche noi in Puglia godiamo come matti per i nostri 20°.
    Però è vero che anche le cose belle fuori tempo non hanno lo stesso sapore…
    Mah… un pò di freddo ci starebbe bene. Anche perchè ho già fatto il cambio di stagione…
    Ottima la ricetta.
    Ho giusto un pò di zucca che chiede vendetta….
    Ciao
    Anna

  9. fiOrdivanilla Novembre 5, 2011 at 1:56 pm - Reply

    vA BENE, vuoi farmi morire insomma… !? zucca, nocciole… e tu che scrivi dall'Elba!?? Datemi una scopa che volo da te 😀

    Zucca: ti basti pensare che ci manca poco che la mia pelle diventi color arancione.
    Nocciole: è la mia frutta secca preferitaaaa! Zucca e nocciole non l'ho mai pensata ma dev'essere non eccezionale: di più!