Light, Pizza, Verdure

Pizza di zucchine con feta e acciughe

Dopo aver provato la finta pizza di cavolfiore oggi ho provato a fare la pizza di zucchine, una versione meno invernale di questa finta pizza che ultimamente va molto di moda.

Moda a parte, è un meraviglioso modo per far mangiare la verdura ai bambini, senza che si lamentino troppo. In realtà non è il caso di Giuditta perché mangia le verdure sempre molto volentieri però diciamo che è anche un modo per mangiare qualcosa di leggero ma con gusto.

La prova costume si avvicina inesorabilmente ed in qualche modo dovremo pure attrezzarci, non credete? Quindi via libera a verdure e a piatti light.

Ecco il procedimento per preparare la pizza di zucchine.

Ingredienti:

500 g di zucchine

4 cucchiai di farina di mandorle

2 cucchiai di mandorle a lamelle

2 uova

timo secco

200 g di feta

qualche acciuga

sale

Grattugiate le zucchine con una grattugia a fori larghi. Mettetele in uno scolapasta e salate leggermente. Lasciatele riposare una mezzora e poi mettetele in un canovaccio pulito. Strizzate in modo che perdano l’acqua.

Mettete le zucchine strizzate in una ciotola, aggiungete la farina di mandorle, le mandorle a lamelle, un cucchiaino di timo e le uova. Mescolate dapprima con un cucchiaio di legno.

Proseguite poi con la mani e distribuite il composto in una teglia da pizza rivestita di carta forno oppure oliata. Lasciate il bordo un po’ più alto.

Infornate a 200°C per 15 minuti, con forno ventilato.

Intanto sbriciolate la feta. Trascorsi i 15 minuti aggiungete la feta sbriciolata e cospargete con altro timo. Infornate e continuate la cottura per altri 10 minuti, sempre a 200°C.

Sfornate, aggiungete le acciughe e servite.

Un’alternativa alle acciughe sono le olive taggiasche. Se invece volete una versione più classica, farcite con passata di pomodoro e mozzarella. Ricordatevi però di tagliare la mozzarella prima e di farle perdere il siero in eccesso. Questo per non rischiare che la vostra pizza di zucchine rimanga troppo acquosa.