Piatti unici, Primi

Quinoa con zucchine, pomodori secchi, olive e ricordi d’estate

quinoa-mais-zucchine-pom-olive1

(Post sponsorizzato)

Quest’estate per me è stata all’insegna del relax. Non ho fatto lunghi viaggi ma sono stata all’Elba che per me è casa. Adoro viaggiare e scoprire posti nuovi ma andare in vacanza nello stesso posto da anni fa sembrare la vacanza ancora più rilassante. Abbiamo fatto tantissime cose, girato in barca, scoperto nuovi ristorantini, siamo stati in posti che ancora non conoscevamo. Ho vinto anche la mia paura dell’altezza e sono salita sul monte Capanne per ammirare tutta l’isola e le isole vicine: Pianosa, Montecristo, Giglio ed anche la Corsica sembravano vicinissime.

Ci siamo però presi il nostro tempo a volte semplicemente per stare in casa e fare le cose lentamente. Davvero un lusso. Abbiamo passato molto tempo noi tre soli e ci siamo goduti la nostra famiglia.

In questi giorni abbiamo ricominciato a correre ma carichi di energia immagazzinata durante l’estate. Ci sono stati giorni durante i quali non mi avvicinavo nemmeno ai fornelli ed altre invece dove avevo voglia di chiudermi in cucina. Una delle ultime sere ho preparato questa quinoa e mais con zucchine, pomodori secchi e olive taggiasche. Un piatto veloce da fare, profumato e gustoso.

Ingredienti (per 3/4 persone):

250 g di quinoa e mais (ho usato quelli pronti in 10 minuti)

4/5 zucchine piccole con il fiore

6 pomodori secchi sott’olio

2 cucchiai di olive taggiasche

1 piccolo scalogno

Olio evo

Sale

Pepe

Prelevate il fiore dalle zucchine, togliere la parte interna e puliteli con un panno bagnato. Tenete da parte.

Tagliate poi le zucchine a tocchetti.

Fate scaldare un grosso tegame e fatevi rosolare lo scalogno tagliato a dadini piccoli.

Aggiungete le zucchine e fate cuocere una decina di minuti. Aggiungete poi i fiori spezzettati, le olive e i pomodori secchi tagliati a listarelle. Condite con sale e pepe.

Nel frattempo fate lessare quinoa e mais e poi fateli saltare con il condimento.

Servite caldo o tiepido. È un piatto molto buono anche il giorno dopo. Sarebbe splendido poterselo portare al mare come schiscetta.

Si tratta comunque di una ricetta semplice da rifare anche ora che non siamo più in vacanza.

Riguardiamo le foto di quest’estate e ci sembra di essere ancora lì davanti al mare. Ho già scelto quelle da stampare e quelle da racchiudere in un fotolibro, in modo da avere un ricordo di questa estate da sfogliare ogni volta che ci sentiamo troppo stressati. Chissà, magari farò anche un fotolibro con le ricette estive più belle da sfoggiare la prossima stagione. In questo tutorial trovate dei suggerimenti per rendere ancora più personale e creativo il tuo fotolibro CEWE grazie a cornici, trasparenze, maschere e collage.

Intanto sto già facendo il conto alla rovescia per i prossimi weekend, mi aspettano altre mete ed altri viaggi da fare.
Ve le racconterò come sempre. La valigia è sempre pronta per nuove avventure.

quinoa-mais-zucchine-pom-olive3