Antipasti, Natale, Pesce, Zuppe

Zuppetta di lenticchie e cozze

Sono un’amante delle lenticchie in ogni stagione, non necessariamente in inverno. Questa però è la loro stagione per eccellenza, forse perché si dice anche che portino fortuna per il nuovo anno. Ho preparato una zuppetta di lenticchie e cozze per dare un tocco di originalità a questo legume che normalmente viene servito accanto a zampone o cotechino.

Può essere un’idea carina ed insolita per il cenone di capodanno o del primo dell’anno, dove le lenticchie non possono proprio mancare.

La dose che trovate nella ricetta è considerata appunto come un antipasto, se volete invece qualcosa di più sostanzioso raddoppiate le dosi. Ho utilizzato le lenticchie di Castelluccio secche che non necessitano di ammollo e quindi si preparano molto più velocemente.

Ingredienti (per 4):

250 g di lenticchie di Castelluccio secche

1 carota

1 scalogno

1 cucchiaio di concentrato di pomodoro

olio

sale

pepe

Per le cozze:

cozze (contatene 3/4 a testa)

1 spicchio di aglio

olio

Preparate le lenticchie: pulite e tagliate a dadini sia la carota che lo scalogno. Fateli rosolare in un tegame con dell’olio evo e poi aggiungete le lenticchie. Fate tostare leggermente e aggiungete dell’acqua calda (o brodo) fino a coprirle. Aggiungete anche il concentrato di pomodoro e fatele cuocere per 30/40 minuti. Se serve aggiungete dell’acqua durante la cottura.

Regolate di sale e pepe e tenete al caldo.

In una grossa padella antiaderente fate rosolare l’aglio con dell’olio, buttate le cozze precedentemente pulite, chiudete con un coperchio e lasciate schiudere a fuoco vivace. Togliete i gusci e mettete da parte.

Servite la zuppetta di cozze in ciotole da portata, decorando con 3/4 cozze.

Potete anche preparare le cozze in anticipo in modo da non avere troppe cose da fare se avete degli ospiti. Chiaramente non il giorno prima ma anche se non sono preparate proprio all’ultimo momento, andranno bene lo stesso.

Condividi: