Antipasti, Stuzzichini

Fiori di zucca ripieni in pastella con crema di peperoni

(Post in collaborazione con Bennet) I fiori di zucca ripieni in pastella sono un must dell’estate. Si preparano rigorosamente fritti, tanto con il caldo si posso aprire le finestre e non abbiano nemmeno la scusa dell’odore di fritto. Perché diciamolo, le cose fritte sono sempre le più buone, non credete?

Ho preparato questa videoricetta per Bennet, usando dei prodotti a marchio, ovvero i filetti di acciuga e la ricotta senza lattosio. Ho preparato infatti dei fiori di zucca ripieni in pastella, farcendoli con ricotta, acciughe e parmigiano. Li ho passati prima in una pastella leggera fatta con farina e acqua minerale e li ho accompagnati ad una buonissima salsina preparata con dei peperoni. Per i celiali, segnalo che si può benissimo sostituire la farina 00 con la farina di riso, avrete una pastella ancora più leggera.

Come sempre, oltre alla videoricetta, vi lascio anche la ricetta scritta.

 

Ingredienti:

8 fiori di zucca

250 g di ricotta senza lattosio

una decina di acciughe sott’olio

15 g di parmigiano

Per la salsa:

250 g di peperoni già cotti

30 g di parmigiano

olio evo

sale

Per la pastella:

100 g di farina 00

150 g di acqua frizzante fredda

 

olio per friggere

Per prima cosa preparate la salsa: frullate i peperoni già cotti con il parmigiano ed un pizzico di sale. Dovrete ottenere una crema vellutata. Mettetela in frigorifero e toglietela circa 20 minuti prima di servirla.

Pulite i fiori di zucca, togliete il pistillo interno, lavateli delicatamente ed asciugateli con della carta assorbente, facendo molta attenzione a non romperli.

In una ciotola mescolate la ricotta con il parmigiano. Sminuzzate le acciughe ed unitele al composto. Trasferite il tutto in una sac à poche e riempite i fiori di zucca.

Preparate la pastella: mescolate in una ciotola la farina con l’acqua frizzante fredda, versata a filo. Dovrete ottenere un composto ben liscio. Passate i fiori di zucca ripieni nella pastella e fateli friggere un paio di minuti per lato, fino a doratura. Salate e servite con la salsina di peperoni.