Eventi, Ristoranti, Viaggi

Una cena trentina. Vegetariana.

Untitled

Molto spesso quando si pensa al Trentino e alla montagna, soprattutto di inverno, si pensa anche a dei piatti a base di carni e di salumi che sono tipici della zona.
L’altra sera al Moom Hotel invece, lo Chef del Pineta Hotel Mattia Sicher insieme allo Chef di casa Giorgio Perin, ci ha preparato una buonissima cena vegetariana.
In abbinamento birre e vini della zona.

Il Pineta Hotel si trova nella bellissima Val di Non, immerso nella natura. Andandoci vi sembrerà di essere in famiglia.

Torniamo però alla cena, come vi dicevo tutta vegetariana, come tutte le cene targate #saporiverdi.
Protagonista la famosa mela della Val di Non.

Quello che vedete nella foto iniziale è una crema cotta di Trentingrana e insalatina di noci bio. In accompagnamento la birra Alta Vienna del birrificio Bionoc.

A seguire dei tortelli ripieni di ricotta e mele renette ai profumi di rosmarino, questa volta accompagnati dalla birra Nociva.

Untitled

Il secondo è stato un piatto davvero ottimo, in molti hanno fatto il bis! Cosa davvero inusuale in queste cene dove si mangia dall’antipasto al dolce.
Si tratta della pizza Nonesa, un tortello di patate con tomino di capra e verdure fresche. In accompagnamento un vino rosso: Rossara, vigneto le Giare 2003 (azienda agricola Roberto Zeni)

Per concludere una Sichersacher moderna al bicchiere, con confettura di mele e zenzero. Come vino un Moscato Rosa Trentino doc 2011, az. agricola Roberto Zeni.

Una bellissima cena vegetariana.