Milano ospita il Veneto: al Westin Palace

08 Giugno 2012

Che succede quando un grande Chef Renato Rizzardi de La Locanda di Piero, incontra un altro grande Chef come Augusto Tombolato?
Ne nasce una splendida cena con i piatti tipici della regione Veneto!
Al ristorante Casanova  si è svolta una cena di Per Tutti i Gusti, iniziativa in collaborazione con Le Stelle si incontrano e Cucina Gourmet, organizzata da Carlo Vischi.

La cena si è aperta con Baccalà mantecato su crostone di polenta bianca, un piatto davvero meraviglioso. Vino Custoza 2011 Le vigne di S. Pietro.

DSC_1337

Il piatto tipicissimo del Veneto : Risi e Bisi. Vino Bardolino 2011 Le Vigne di S. Pietro.

DSC_1343

Suprema d’anatra rosè su radicchio trevigiano stufato con riduzione di Valpolicella. Vino Valpolicella 2010di F.lli Tedeschi.

DSC_1345

e per finire…Tortino al cioccolato fondente profumato alla grappa di moscato con glassa al cacao. Vino Recioto della Valpolicella 2006 di F.lli Tedeschi.

DSC_1347

A seguire grappa Prive Uve di Bonaventura Maschio.

Una serata speciale!


Social

Ultimi articoli:

  • Wrap con fogli di carta di riso e gamberi

    29 Gennaio 2024
  • Alberelli di brie con miele e noci

    04 Gennaio 2024
  • Torta di pasta fillo con feta e timo

    13 Dicembre 2023
  • Salmone al curry con spinacino

    20 Ottobre 2023

I miei libri

Scrivo per:

Instagram

Currently not connected, Please connect to instagram and try again.

Scrivi un commento

  1. Tery B Giugno 8, 2012 at 10:32 am - Reply

    Ma quant'era buono quel baccalà????
    E anche tutto il resto???
    Grande Tombolato 🙂
    E anche Rizzardi… va bè, mi è piaciuto tutto, si capisce?!

  2. Marta Giugno 8, 2012 at 1:00 pm - Reply

    Davvero buonissimo Tery!

  3. Paola e Marina Giugno 8, 2012 at 3:08 pm - Reply

    Una favola, si sentono quasi i profumi…
    PaolaA

  4. Rosy Giugno 9, 2012 at 11:07 am - Reply

    Ti segnalo che prende il via l’iniziativa Cuciniamo con il Parmigiano Reggiano – raccolta di ricette sfiziose per usare il parmigiano della solidarietà.

    leggi e preleva il logo da qui

    su

    Rosemarie & Thyme