Antipasti, Pesce, Stuzzichini

Le acciughe di Claudio

acciughe di Claudio

Ci siamo…via che si ricomincia col primo post del 2012!
Ancora Buon Anno a tutti!
La ricetta di oggi è una ricetta che ha riempito i giorni di festa passati.

Queste acciughe sono da sballo…sono le acciughe che fa Claudio, il compagno di mia zia. Lui sa già che non si può presentare alle feste di famiglia senza una buona scorta di queste acciughe che puntualmente vanno a ruba.

Unica clausula….dovete prendere le acciughe varietà spagnole…si….quelle più care di tutte ma sono belle carnose e credeti che avrete un piatto da sballo.

Ingredienti:

1/2 kg di acciughe (qualità spagnole) sottosale
1 aglio tagliato a fettine
olio evo
prezzemolo
aceto bianco

Lavare le acciughe sotto un filo continuo di acqua corrente. Sempre sotto l’acqua, aprire la pancia, togliere la spina centrale e pulire bene anche dalle altre lische.
Dopo aver sciacquato bene le acciughe metterle su della carta assorbente ad asciugare.

Mettere le acciughe in una scodella con dell’aceto bianco e tenerle lì per mezzora.
Rimettere ad asciugare sulla carta assorbente.

A questo punto versare un goccio d’olio in un contenitore dove terremo le acciughe, mettere del prezzemolo tritato, una fettina di aglio e fare uno strato di acciughe. Coprire l’olio e ricominciare facendo degli altri strati.
L’importante che alla fine le acciughe siano ben coperte dall’olio.

Divine!