Piccole tarte tatin di patate e chevre

19 Ottobre 2011

tarte tain patate e chevre

Non avevo mai fatto delle tarte tatin prima d’ora…c’è sempre una prima volta. La scelta è caduta su delle tarte tatin salate. Niente di strano…io sono per il salato…datemi una fetta di torta e un panino al salame e io sceglierò il secondo (quasi sempre;)).
Non posso non ricordare che ero la bambina che si svegliava alle undici della mattina e chiedeva disperata alla nonna di poter avere per colazione i capelli d’angelo al burro invece del latte.
eheheheh….quante cose si capiscono da bambini…:))

Ma veniamo alla ricetta.


 Ingredienti (per 5 mini tarte tatin):

pasta quiche (Felder) – ho usato mezza dose-:
200 gr di farina
90 gr di burro
1 uovo
20 gr di acqua

1 patata
5 fette di chevre

olio sale

Preparare la pasta quiche. Impastare farina e burro a pezzetti in modo da formare delle grosse briciole. Aggiungere l’uovo e l’acqua e impastare velocemente fino a che l’impasto diventi una palla.
Far riposare in frigo avvolto in pellicola per un’oretta.

Tagliare la patata a fette sottili e mettere le fette in una bacinella d’acqua per un’oretta. Scolare, asciugare e friggerle brevemente con dell’olio ben caldo.
Salare alla fine.

In delle formine oliate posizionare 4 fette di patata leggermente sovrapposte, metterci sopra la fettina di chevre e coprire con un cerchio di pasta quiche che avremo steso di uno spessore di circa mezzo cm.
La pasta va posizionata sopra cercando di rimboccare il perimetro.

Bucherellare la superficie e infornare a 200 gradi per 15/16 minuti finchè la pasta non sarà dorata.
Far intiepidire e capovolgere.

Social

Ultimi articoli:

  • Torta salata con porri, zucchine e senape

    04 Aprile 2024
  • Wrap con fogli di carta di riso e gamberi

    29 Gennaio 2024
  • Alberelli di brie con miele e noci

    04 Gennaio 2024
  • Torta di pasta fillo con feta e timo

    13 Dicembre 2023

I miei libri

Scrivo per:

Instagram

Scrivi un commento

  1. Stefania Ottobre 19, 2011 at 8:20 am - Reply

    Una tarte tatin salata manca anche a me , deliziosa ricetta ciao

  2. Claudia Ottobre 19, 2011 at 8:21 am - Reply

    io sono per il dolce la mattina ma se mi inviti me le mangio tutte e 5 a colazione 😉
    bedda non vedo l'ora di riabbracciarti :*
    Cla

  3. Anonimo Ottobre 19, 2011 at 8:23 am - Reply

    Stefania grazie!
    Claudia anche io ho voglia di vederti!!! DOve posso prendere il tuo libro così mi fai la dedica quando ci vediamo? 😉

    marta

  4. Mary Ottobre 19, 2011 at 8:30 am - Reply

    Questa non l'ho mai fatta , bella ricetta!

  5. raffy Ottobre 19, 2011 at 8:34 am - Reply

    deliziose… golosissimeeeeeeeee

  6. saretta m. Ottobre 19, 2011 at 8:54 am - Reply

    Io invece vado a periodi. A volte stravedo per il salato, altre per il dolce! Tipo adesso sono nel mood salato-formaggi quindi direi che una di queste tue tarte è quello che ci vorrebbe! Baci e buona giornata!

  7. Barbara Ottobre 19, 2011 at 9:32 am - Reply

    ohhhh una tatin salata.. che splendida idea, brava!

  8. Acquolina Ottobre 19, 2011 at 10:19 am - Reply

    siamo in sintonia, a me le tatin piacciono sia dolci che salate! ciao!

  9. Viviana Ottobre 19, 2011 at 10:57 am - Reply

    pure io pure ioooooo!!! e figuriamoci, il pane e salame vince sempre!! :)))
    neppure io ho mai provato una tarte tatin, nonostante abbiano un nome che è simpaticissimo! rimedierò con la tua meravigliosissima ricetta! un bacioooo e a prestooooooo :***

  10. °Glo83° Ottobre 19, 2011 at 12:16 pm - Reply

    deve essere delizosa…tra l'altro adoro lo chevre! 😉

  11. Maria Ludovica Ottobre 19, 2011 at 1:03 pm - Reply

    Questo commento è stato eliminato dall’autore.

  12. Monica - Un biscotto al giorno Ottobre 19, 2011 at 1:27 pm - Reply

    tarte tatin salata? decisamente mi mancava!!

  13. Benedetta Marchi Ottobre 19, 2011 at 1:46 pm - Reply

    !io vado a momenti..a volte dolce a volte irrefrenabile voglia di salato! Questa tatin è splendida! 🙂

  14. LaMagicaZucca Ottobre 19, 2011 at 2:56 pm - Reply

    Ma che bel blog che ho trovato!!!
    Complimenti per la cura e la qualità delle tue ricette.
    Da adesso sono una tua google followers…. Se ti va, passa a trovarmi, sei la benvenuta.
    http://www.lamagicazucca.blogspot.com

  15. pips Ottobre 19, 2011 at 6:49 pm - Reply

    dev'essere deliziosa!