Colazione, Dolci

Un plumcake strabuono

plumcake vaniglia

Questa è una ricetta di plumcake davvero buono, forse il più buono che abbia mai fatto. Rimane morbido (la prossima volta lo cuocio qualche minuto in meno) e profumato.
La ricetta è presa dal blog il pasto nudo, sotto vi scrivo la ricetta originale e le mie modifiche tra parentesi. Avevo dichiarato di voler rubacchiare questa ricetta perchè era davvero troppo invitante :O)

Ingredienti:
250 grammi di yogurt
250 grammi di farina 00
150 grammi di zucchero grezzo chiaro (per me zucchero normale)
80 grammi di olio di sesamo (per me olio di riso)
2 uova intere
2 tuorli
una presa di vaniglia in polvere (per me i semi di una stecca e 1/2 di vaniglia)
1 cucchiaio di polvere lievitante
1 pizzico di sale

Preriscaldate il forno a 160°C.
Oliate e poi infarinate lo stampo per il cake (io ne ho usato uno di silicone quindi niente olio)
In una ciotola di vetro bella grande, sbattete le uova intere con lo zucchero e la vaniglia con un frullatore a immersione, fino ad ottenere un composto liscio e omogeneo.
Aggiungete i tuorli uno alla volta, lo yogurt( dentro ho mischiato i semi di vaniglia) , e alla fine il sale continuando sempre a frullare.Incorporate poi la farina, la polvere lievitante e alla fine l’olio a filo.
Quando il composto è bello omogeneo, versate nello stampo (l’impasto non deve superare i tre quarti dell’altezza) e infornate per 50 minuti, facendo la prova cottura con lo stecchino o con la lama di un coltello.
(il mio plumcake ha cotto 45 minuti)

plumcake alla vaniglia II

Condividi: