Cucina etnica, Lievitati, Pane

Il pane arabo…quello vero!

 

pane arabo VIeri ho imparato a fare il pane arabo, quello “vero” grazie a Juba che è la signora che lavora in casa dei miei genitori e che ringrazio tanto per avermi permesso di imparare a fare il pane che in Marocco fanno ogni giorno.

In realtà sembra molto semplice, “soliti” ingredienti, ma ci vuole un po’ di manualità che spero di avere appreso.

Ingredienti:
1 kg di farina per pane
2 cucchiaini di sale abbondanti
3 bicchieri di acqua circa
1 panetto di lievito di birra

Si impastano gli ingredienti in una ciotola, poi trasferire il tutto sul piano e impastare lì. Dunque…cerco di spiegare il movimento…Juba impastava coi pugni, spingendo verso l’alto formando così una sorta di rettangolo che riarrotolava verso l’interno. Così per 4/5 volte finchè l’impasto non era bello amalgamato e compatto.
Formare quindi delle palline da circa 200 gr e arrotorarle sul piano.
Farle riposare 5 min e ripartire dalla prima.
Appiattire ogni pallina col palmo della mano con una forte pressione.

A questo punto far risposare gli impasti per una mezzora, finché non sono lievitati come da foto qui sotto.

Scaldare quindi una pentola antiaderente e cuocerli rigirandoli due/tre volte finché hanno raggiunto una coloritura tipo piadina.

Inutile dire che è un pane arabo buonissimo, anche tiepido! Grazie Juba!

(Visited 8.963 times, 9 visits today)