Formaggio, Piatti unici

Torta di pane raffermo con stracchino, mozzarella e patate

torta-pane-raffermo

Ditemi che anche voi vi trovate con kg di pane raffermo lì in dispensa. A me si accumula davvero spesso forse perché io cerco di mangiarne poco pane causa intolleranza al glutine e quindi ne avanza spesso. Dato che non si butta via niente, ecco che ho preparato questa ricetta antispreco, una torta di pane raffermo con stracchino, mozzarella e patate.

Praticamente una ricetta svuota frigo perché preparata con il pane in avanzo, delle patate già bollite che avevo in frigorifero dal giorno prima e dei formaggi prossimi alla scadenza. Ho assemblato questi ingredienti e ho creato una golosa torta di pane. Si prepara velocemente e ovviamente, fermo restando la base di pane, si presta a mille altre versioni, anche con il pomodoro in versione pizza. Se vi piace, potete anche completare con del prosciutto cotto.

Vi metto la mia ricetta, con dosi approssimative perché appunto è stata una ricetta di riciclo e potete davvero sbizzarrirvi cambiando gli ingredienti della farcitura.

Ingredienti:

pane raffermo (circa 3 mantovane)

olio evo

acqua tiepida

5/6 patate novelle già bollite

1 panetto di stracchino

1 piccola mozzarella

sale

timo

Bagnate il pane con poca acqua tiepida e lasciate riposare. Strizzate bene il pane ed aggiungete un generoso goccio di olio. Compattate bene il pane e ricoprite il fondo di una tortiera unta di olio.

Spalmate il pane con lo stracchino. Distribuitevi la mozzarella tagliata a tocchetti e precedentemente lasciata scolare. Aggiungete anche le patate tagliate a metà.

Completate con una spolverata di sale, un giro di olio evo e del timo secco.

Fate scaldare il forno a 200 °C e fate cuocere per 25 minuti. Lasciate intiepidire leggermente, tagliate in porzioni e servite.