Pane, Primi, Zuppe

Canederli con fontina in brodo

canederli fontina

Ho un amore spassionato per le zuppe, le mangerei tutto l’inverno senza mai stancarmi. Quando vado in montagna sono davvero d’obbligo e mi spiace invece di come si faccia fatica a trovarle nei ristoranti di città.
Aprirò un ristorante di sole zuppe e di insalate d’estate. Anzi no, d’inverno solo zuppe e d’estate tutti al mare.
Ah, i sogni!

I canederli però possono essere benissimo serviti al burro e sono molto versateli. Io ne ho preparato una semplicissima versione con la fontina ma provateli anche con la pancetta oppure con degli spinaci.
Sprigionate pure la fantasia, sarò un sicuro successo.

Ingredienti (per 8 canederli):
160g di pane raffermo
1 bicchiere di latte
130g di fontina saporita
1 uovo
1 lt e 1/2 di brodo
pangrattato
sale
pepe

Tagliate il pane a dadini e fatelo ammollare nel latte, strizzatelo in modo da toglierne l’eccesso. Mettetelo in una ciotola ed aggiungetevi l’uovo sbattuto e la fontina grattugiata grossa.
Regolate di sale e pepe e aggiungete del pangrattato in modo da avere una consistenza compatta.
Formate delle palle grosse come delle palline da tennis. Portate ad ebollizione il brodo (io ho usato un brodo di pollo), abbassate la fiamma e versatevi i canerderli.
Sono pronti quando vengono a galla.